Continue violenze e maltrattamenti a Udine, nei guai un 40enne

Per l’uomo è scattato il divieto di avvicinamento alla casa familiare.

Nella giornata di ieri, la squadra mobile polizia di Udine ha dato esecuzione da parte della Squadra Mobile al provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e al divieto di avvicinamento nei confronti di un cittadino camerunense di 40 anni, emesso dal GIP del Tribunale di Udine, su richiesta della Procura.

Le indagini hanno portato a scoprire che l’uomo, da agosto 2020 a Udine, maltrattava la 30enne convivente vessandola e umiliandola in molte occasioni. Inoltre il 40enne intratteneva numerose relazioni amorose che intratteneva con altre donne, con una delle quali si era addirittura sposato in Camerun. La donna era stata anche costretta a subire atti sessuali malgrado la sua strenua opposizione.

Condividi l'articolo