Malore per una turista a bordo della motonave, arriva la Guardia costiera

Grado, malore per una turista a bordo della motonave.

Si sente male sulla motonave nella laguna di Grado, turista soccorsa dalla Guardia costiera. E’ successo nel primo pomeriggio di ieri, venerdì 26, quando è giunta alla Sala operativa della Capitaneria di Porto di Monfalcone, una segnalazione partita dal comandante della Motonave Nuova Cristina relativa a una richiesta di soccorso riguardante una passeggera colta da un malore improvviso mentre si trovava in località Porto Buso zona Anfora per effettuare il consueto giro panoramico della laguna di Grado.

Sul posto è stata subito inviata una motovedetta: i militari a bordo dell’unità specializzata in ricerca e soccorso, una volta approntata l’unità e prima di mollare gli ormeggi, hanno inoltre imbarcato a bordo personale sanitario prontamente giunto da Monfalcone, resosi necessario a causa delle condizioni di salute della donna.

Appena individuata la Motonave Cristina, a causa dei bassi fondali presenti che caratterizzano la zona, i militari l’hanno affiancata per il successivo trasbordo in sicurezza del personale medico. Giunti a bordo, gli operatori sanitari constatavano che la signora, dell’età di 64 anni e proveniente dalla città di Cuneo, colpita da un malore mentre si trovava in laguna con un gruppo di amici in vacanza, non risultava in pericolo di vita. Pertanto, le autorità preposte, disponevano il trasporto a terra della malcapitata con la Motovedetta SAR CP 846 e il successivo sbarco in sicurezza presso il Molo Torpediniere di Grado, dove ad attenderla vi era un’ambulanza per il successivo trasporto presso il nosocomio di Monfalcone.

Condividi l'articolo