Il Pinot grigio e la malvasia prodotti a Cormons sono tra i vini migliori al mondo

I risultati del concorso enologico più influente al mondo

I risultati dei Decanter World Wine Awards 2022 sono ormai ufficiali e vedono la Cantina produttori Cormòns alla conquista di nuovi riconoscimenti.

Giunto alla sua diciannovesima edizione, il Decanter World Wine Awards (DWWA) è il concorso enologico più grande e influente al mondo, affermato a livello internazionale per il suo rigoroso processo di valutazione, che coinvolge i migliori esperti di vino. Fra 18.244 vini da record degustati, ricercando la qualità tra i produttori di vino a livello globale, dalla regione Friuli Venezia Giulia arrivano eccellenti risultati.

Medaglia d’argento per pinot grigio e malvasia

Fra le aziende isontine si distingue la Cantina produttori Cormòns con due medaglie d’argento. La prima è stata conferita al pinot grigio 2020 Doc Collio per il suo bouquet ricco di profumi, per la sua ottima struttura e corposità, a conferma della qualità dei vini che nascono sulle colline del Collio, una zona di produzione d’eccellenza che regala vini sempre più apprezzati in tutto il mondo. L’altra medaglia d’argento è andata, invece, ad un vino che fa parte delle selezioni della cantina: la malvasia Harmo 2019 Doc Friuli. Già insignita di numerosi premi prestigiosi, come la recente medaglia d’argento a Vinistra (Parenzo), è ottenuta da uve di malvasia istriana 100% della pianura isontina, rappresenta un vino elegante e profumato, espressione autentica del territorio: floreale al naso ed equilibrato in bocca con un finale fresco e persistente. In aggiunta alle qualità del vino, anche la bottiglia non passa inosservata, distinta dal tappo a vite

Condividi l'articolo