Resta schiacciato dalla porta di un container a Majano, grave un operaio

L’operaio grave a Majano dopo l’incidente sul lavoro.

Resta schiacciato dalla porta di un container e finisce in gravi condizioni all’ospedale. È la sintesi di un incidente sul lavoro avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri in un’azienda di Majano.

A essere coinvolto è un giovane operaio, 21 anni, residente a Ragogna. Per cause da accertare, il ragazzo è stato schiacciato da un’anta di un container porta rifiuti che si è improvvisamente sganciata.

È subito scattato l’allarme e l’operaio, tempestivamente soccorso dai colleghi, ha riportato una gravissima lesione alla testa, per la quale è stato dapprima trasferito al Pronto Soccorso di San Daniele del Friuli e, quindi, d’urgenza, all’ospedale di Udine. Il 21enne è ricoverato in terapia intensiva e la prognosi è riservata.

Condividi l'articolo