Al Città Fiera raccolte 133 tonnellate in aiuti umanitari per l’Ucraina

La raccolta fondi al Città Fiera di Udine.

Sono trascorsi quasi tre mesi dallo scoppio della crisi in Ucraina, poco dopo il suo inizio, i primi di marzo, l’Associazione Ucraina-Friuli è arrivata a Città Fiera all’interno di uno spazio che il centro commerciale gli ha offerto per la raccolta di aiuti.

Tanto è stato fatto in questi due mesi dai volontari dell’associazione che grazie alla generosità del pubblico è riuscita a raccogliere 133.800 chili in aiuti umanitari. Sono stati raccolti alimentari, vestiti, coperte, medicine e cibo per bambini. Dai magazzini di Città Fiera sono partiti 47 mezzi tra camion e pulmini. Ancora oggi i volontari sono presenti giornalmente per la raccolta e per l’organizzazione delle spedizioni nello spazio al piano terra del centro commerciale.

Tanto è stato fatto ma la crisi non è ancora finita e l’Associazione continua il suo lavoro di raccolta offrendo anche il suo aiuto nell’ospitalità in regione. A sostegno delle attività ha deciso di proporre sabato 21 maggio anche uno live per raccogliere fondi. Nella piazza degli eventi di Città Fiera a partire dalle 18 e 30 si esibiranno sul palco artisti per cantare e suonare un vasto repertorio di musica della tradizione ucraina ma anche internazionale. Lo spettacolo sarà occasione per conoscere l’Associazione e per dare il proprio supporto per le attività attraverso una donazione libera.

Condividi l'articolo