Litiga con i parenti per l’eredità a Martignacco e dà fuoco alla casa: arrestato

Litiga con i parenti per l’eredità e dà fuoco alla casa.

I dissidi con i parenti andavano avanti da tempo. E lui aveva deciso di “vendicarsi” a suo modo. Ma ha finito per mettersi nei guai.

Nel pomeriggio di ieri, i carabinieri della stazione di Martignacco, a conclusione di autonoma attività investigativa, hanno dato esecuzione alla misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Gip del tribunale di Udine a carico di un 63enne del luogo, responsabile di “violazione di domicilio e incendio” commessi la notte del 14 gennaio 2021.

La vicenda era nata a seguito di prolungati e ripetuti dissidi familiari per motivi ereditari, e l’uomo aveva dato fuoco all’abitazione di parenti a Martignacco. Ora dovrà scontare gli arresti domiciliari.

(Visited 1.291 times, 1 visits today)

Note sull'autore