Ricostruita la storia dell’Angelo sopra il campanile di Premariacco

Il volume sarà presentato a Premariacco sabato 18 settembre.

Sarà presentato sabato 18 settembre nella locale chiesa parrocchiale il libro “Angelus Domini – Storia e restauro dell’Angelo del campanile di Premariacco”, pubblicazione nata nell’ambito del restauro dell’opera avvenuto nel 2018 da un’idea del parroco, monsignor Pietro Moratto, recentemente scomparso.

Il libro.

L’angelo, “sceso” dal Campanile nel 2017 a seguito di danni provocati dal maltempo, è stato restaurato e ricollocato in cima alla torre campanaria nell’autunno del 2018. Grande era stata la partecipazione e l’interesse che aveva manifestato la comunità e in questo clima di curiosità e approfondimento don Pietro Moratto aveva dato mandato ai suoi collaboratori di realizzare una pubblicazione di indagine storica e di resoconto del restauro.

Il progetto, curato da Cristina Moschioni, è stato portato a termine grazie all’impegno e al lavoro di molte persone della comunità che hanno messo a disposizioni le loro competenze e professionalità, in particolare Sira Saccavini per la revisione editoriale, Luciano Cainero per l’impaginazione e la copertina, Marco Delle Vedove per la gestione generale. Il libro, in distribuzione gratuita tramite la Parrocchia di Premariacco, è a disposizione di chi lo desidera.

(Visited 258 times, 1 visits today)

Note sull'autore