Il docufilm sui Longobardi girato in Friuli affascina gli Usa

Il docufilm storico vola a Los Angeles.

 “Langobardi-Alboino e Romans” dell’associazione Invicti Lupi di Romans d’Isonzo è stato selezionato al “RushDoc international documentary film festival” di Los Angeles. La manifestazione americana, giunta alla sesta edizione, si svolgerà dal 26 al 27 novembre 2021. Per la fase finale sarà però necessario il supporto del pubblico, perché potrà votare online il docufilm per ricevere il premio “Fan award winner”.

“Un ulteriore importante riconoscimento al valore e all’innovazione portata dal nostro docufilm – commentano in una nota gli Invicti Lupi – stavolta a livello internazionale”. Il docufilm ha infatti passato le selezioni anche di altri importanti festival italiani: “Archeofilm festival di Firenze” e “RAM film festival Rovereto”. Un grande successo quindi per il docufilm, interamente prodotto da Invicti Lupi e Matteo Grudina, con alla regia Simone Vrech e BASE2 Video Factory. Inoltre, è stato girato tra il Friuli Venezia Giulia e l’Austria ed ha coinvolto numerosi rievocatori storici e volontari.

Di cosa parla.

Nel docufilm si racconta la storia del re Alboino, dell’arrivo del popolo longobardo nella penisola italiana, e della nascita del villaggio di Romans. Nell’anno 551, dopo una grande vittoria contro i Gepidi, emerse infatti la figura dell’eroe Alboino che da quel momento entrò nella storia. Il docufilm propone immagini innovative e dal forte impatto emozionale, dove si vedrà come viveva il popolo longobardo a Romans, importante crocevia della pianura friulana dove uomini e donne svilupparono un villaggio che oggi esiste ancora.

(Visited 3.058 times, 1 visits today)
Autore: Jeena Cucciniello

Note sull'autore