Fa un volo di 20 metri dal sentiero a Sappada, vari traumi per un’escursionista

Il soccorso di un’escursionista a Sappada.

Brutta disavventura per un’escursionista a Sappada. Si tratta di una donna di Bologna, sulla sessantina, rimasta infortunata dopo un volo di una ventina di metri mentre stava scendendo assieme a marito e figlia dai Laghi d’Olbe lungo il sentiero 141 verso il Rifugio Monte Ferro, a Sappada.

Poco sopra lo stesso rifugio, in località Oschtans c’è uno stretto traverso con sotto dei salti di roccia ed è proprio qui che la donna è scivolata precipitando una ventina di metri sotto. Sul posto sono arrivate le squadre della stazione di Sappada del Soccorso Alpino e l’elisoccorso del Suem di Pieve di Cadore.

La donna è stata recuperata dall’equipe dell’elisoccorso con una verricellata di una cinquantina di metri e condotta in ospedale a Udine. Il marito e la figlia sono stati accompagnati a valle con la jeep del Soccorso alpino.

(Visited 818 times, 1 visits today)

Note sull'autore