L’Apu soffre ma espugna San Severo e raggiunge la semifinale

La gara 4 dell’Apu Udine a San Severo nel campionato di Legadue.

Una vittoria sofferta, ma è una vittoria che porta l’Apu Udine in semifinale a sole sei vittorie dal sogno serie A. I friulani espugnano per 73 a 70 il palazzetto di San Severo in gara 4 e chiudono la serie dei quarti di finale sul punteggio di 3 a 1.

L’Apu, sempre senza Trevor Lacey e con Walters in campo nonostante cinque punti di sutura sotto il mento, inizia in maniera spumeggiante e doppia gli avversari sul 30 a 15 al primo mini-riposo. Sembra una partita in discesa, ma i pugliesi resistono e chiudono il primo tempo sotto di 8 punti sul 37 a 45. L’inizio di terzo quarto è un incubo per Udine che subisce un 10 a 0 immediato e trova i primi punti dopo quasi cinque minuti di ripresa. Inizia una partita punto a punto e si arriva sul 66 pari a poco più di due minuti dalla sirena finale: una tripla fondamentale di Mussini e un canestro di Cappelletti consegnano il più cinque decisivo per la vittoria. Cappelletti 17 punti e 6 assist, Mussini ed Antonutti 15 sono gli eroi di giornata.

Sollevato a fine partita coach Matteo Boniciolli: “Sono ammirato da San Severo e faccio i complimenti a questa squadra, per quanto riguarda noi siamo stati bravi perchè abbiamo vinto senza Trevor Lacey che è un po’ la nostra guida. Poi ho deciso di lasciare Brandon Walters in spogliatoio all’intervallo perchè non si è comportato bene e nelle mie squadre chi si comporta male non gioca. Abbiamo vinto questo quarto di finale che era difficile per caratteristiche tecniche. Oggi era una partita complicata con un pubblico caloroso, contro una squadra che ha lottato fino alla fine, praticamente senza i due americani, ma siamo stati bravi a giocare il finale con lucidità”.

Contento ovviamente il presidente Alessandro Pedone: “Abbiamo chiuso la serie su un campo durissimo, senza i due americani e con altri giocatori infortunati. Sapevamo che San Severo avrebbe lottato su ogni pallone aggredendoci per 40 minuti, ma siamo stati bravi a tenere alta l’attenzione mentale, gestendo i minuti finali e allungando grazie ad una tripla mortifera di Mussini. Chiusi e Treviglio andranno a gara 5, a dimostrazione del fatto che in questi play off nulla è scontato.Ora godiamoci il meritato riposo in attesa di rivedere i nostri tifosi domenica prossima al Carnera per la semifinale: adesso sotto a chi tocca! Nelle ultime gare il pubblico friulano è stato il sesto uomo in campo, sappiamo che ci trascinerà compatto da qui alla fine del campionato!”.

L’Apu Udine dovrà ora attendere per conoscere l’avversario in semifinale che, come detto, sarà la vincente tra Chiusi e Treviglio.

Condividi l'articolo