Autobus a Tavagnacco, due nuove linee per raggiungere le zone escluse

Nuove zone coperte dagli autobus a Tavagnacco.

A partire da lunedì 13 di giugno TPL Fvg attiverà un prolungamento delle linee 2 e 3 dell’autobus nel comune di Tavagnacco, servendo nuove aree abitate finora escluse da questi servizi e intensificherà le corse in maniera consistente. Un aumento che coinvolgerà anche la frazione a sud di Zugliano.

Il tutto all’interno di una cornice generale che prevede la revisione e l’ottimizzazione degli orari del servizio urbano di Udine, nel complesso 1.100 corse giornaliere medie.

Lo studio dei nuovi percorsi e la localizzazione delle 9 nuove fermate e delle 3 già destinate ai servizi extraurbani da utilizzare anche per l’urbano è stato oggetto di un lavoro di approfondimento tecnico da parte della Direzione Infrastrutture e Territorio della Regione e di TPL FVG, con la collaborazione del Comune di Tavagnacco che ha curato anche la realizzazione di alcuni interventi. Il potenziamento dei servizi e il prolungamento delle linee hanno l’obiettivo di estendere il servizio urbano ed assicurarne maggiore attrattività.

Si tratta di uno dei molti esiti nuovo affidamento con gara europea su bacino unico regionale in attuazione del Piano Regionale del Trasporto Pubblico Locale.

Grazie al nuovo contratto è oggi possibile soddisfare le richieste del territorio, da tempo interessato alla maggiore facilità di connessione verso alcune frazioni o punti di interesse specifici. 

Linea 2.

La linea 2 è interessata da entrambi gli aspetti. Il percorso viene quindi ampliato e arricchito da tre nuove fermate consentendo ai mezzi pubblici di raggiungere la piscina comunale di Tavagnacco, in via Bolzano. L’autobus quindi, rispetto al percorso precedente, proseguirà lungo via Buonarroti, dove c’è una nuova fermata al numero 14, svolterà in via Bolzano, si fermerà davanti alla piscina e dopo aver imboccato via XXIV Maggio effettuerà un’ulteriore terza fermata al numero 49.

Ma c’è di più: il numero delle corse sarà in pratica raddoppiato, L’autobus infatti effettuerà il servizio ogni 20 minuti circa invece degli attuali 30/40 minuti migliorando anche il servizio urbano interno al Comune di Udine. Il numero complessivo delle corse al giorno arriverà quindi a 40.

Linea 3.

Anche su questa linea i cittadini potranno contare su di un notevole ampliamento del servizio. La linea 3 infatti, che al momento si ferma al capolinea in via Cividina 48, prolungherà l’itinerario e si arricchirà di sei nuove fermate per collegare Cavalicco e Adegliacco.

Le corse in arrivo da Udine infatti svolteranno in via Arrigo Lorenzi e proseguiranno lungo via Molin Nuovo, dove utilizzeranno le due fermate già esistenti (numeri dispari verso Adegliacco, numeri pari verso Udine) ai numeri 91 e 85.

L’autobus non svolterà più in via Cividina per il capolinea, bensì proseguirà, passando per Cavalicco, con fermate in via Molin Nuovo 93 e poi ai numeri 20 e 23, per raggiungere via Centrale in Adegliacco dove si fermerà in corrispondenza dei numeri 20  e 23, 66 e 75 e 63.

L’autobus infine svolterà per il capolinea  all’incrocio proprio tra via Centrale, via della Chiesa e via Ribis. Un prolungamento di circa due chilometri con l’installazione di sei nuove fermate oltre alle tre già esistenti che offrirà un nuovo collegamento diretto e veloce da e verso Udine per i circa 3.700 abitanti delle due frazioni del comune di Tavagnacco.

Nei giorni feriali saranno 45 le corse in andata verso Adegliacco e 43 al ritorno. Il Comune di Tavagnacco si è reso parte attiva per la realizzazione delle nuove opere, effettuando diversi interventi di viabilità, sistemazione marciapiedi e aiuole, oltre che l’installazione di arredi urbani affinché le nuove fermate fossero inserite in maniera armonica nel contesto urbano. A fianco alle nuove fermate, dotate anche di spazi porta bici, è stata posizionata una specifica segnaletica.

La rimodulazione del servizio coinvolge però, anche il comune di Pozzuolo dei Friuli, e più precisamente la frazione di Zugliano che, dall’altro capo del percorso, vedrà un aumento del servizio. Saranno 8 le corse giornaliere in più da e per il comune capoluogo.

In virtù della modifica e dell’ampliamento del servizio anche il complesso delle corse gestite da TPL FVG vedrà alcune variazioni minime agli orari, al fine di un miglioramento della qualità del servizio e soprattutto degli interscambi. La nuova articolazione del servizio comporterà per TPL FVG l’impiego di 2 ulteriori vetture e 7 nuovi turni per conducente, ma non ulteriori oneri per la Regione. I nuovi servizi infatti, come prima ricordato, vengono realizzati in esito al nuovo affidamento e sono quindi compresi nel nuovo contratto di servizio attivato nel giugno del 2020.

Condividi l'articolo