Si fa male durante la gita a Forni Avoltri, non riesce a camminare: soccorso

L’infortunio durante l’escursione a Forni Avoltri.

Disavventura per un escursionista italiano durante la gita a Forni Avoltri. Tra le 15.15 e le 16.30 la locale stazione del Soccorso Alpino è intervenuta assieme alla Guardia di Finanza e all’elisoccorso regionale per soccorrere un escursionista di Scandicci (provincia di Firenze) del 1992 che, terminata l’escursione che si snoda lungo l’itinerario attrezzato denominato Sentiero Spinotti, si è procurato una forte distorsione alla caviglia nel tratto che discende verso il vallone Stella e poi prosegue verso il Rifugio Marinelli, non riuscendo più a camminare.

Il giovane, che era in compagnia di un altro escursionista corregionale, è stato prelevato dall’elisoccorso regionale che ha prima calato sul posto il medico per una prima valutazione sul posto e poi lo ha portato al campo base allestito nei pressi del Rifugio Tolazzi dove c’erano le squadre di terra per una seconda valutazione.

Non essendo disponibile l’ambulanza, si è deciso di portare l’infortunato a Udine direttamente in elicottero. Il compagno ha invece proseguito da solo a piedi fino al rifugio Marinelli dove ad attenderlo c’erano altri amici. La Guardia di Finanza era pronta a dare supporto risalendo dal versante di Timau.

Condividi l'articolo