Aggressione all’autostazione di Udine, arrestato un giovane incastrato dalle telecamere

Il ragazzo è stato arrestato dai carabinieri di Udine.

I carabinieri di Udine hanno arrestato il giovane che ha aggredito e derubato un uomo in piazzetta del Pozzo a Udine.

Il responsabile, R.K. un 22enne di Castelfranco Veneto, è stato scoperto grazie alle immagini dell’impianto di videosorveglianza dell’autostazione.

Il ragazzo, aveva avvicinato il 63enne all’interno dell’autostazione di Udine chiedendogli insistentemente una somma di denaro. Al rifiuto dell’uomo, il 22enne lo ha aggredito fisicamente. La vittima però, è riuscita a divincolarsi e a fuggire, ma è stata inseguita e raggiunta in piazza del Pozzo, dove gli è stato strappato il borsello.

Nel frangente, il malvivente, per fuggire ha strattonato e fatto rovinare al suolo l’uomo.

Lo scorso 10 febbraio, i carabinieri hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto il 22enne senza fissa dimora, pluripregiudicato, come responsabile della rapina. Le indagini, hanno consentito inoltre, di appurare che i reati sono stati commessi in un’area territoriale interdetta al malvivente. Lo stesso infatti, risultava colpito dal provvedimento di Daspo urbano emesso dal Sindaco di Udine.

(Visited 569 times, 1 visits today)

Note sull'autore