Provoca l’incidente mortale sulla A4 e si allontana, lo rintracciano poco dopo

L’uomo rintracciato a piedi dopo l’incidente mortale sulla A4.

Provoca un incidente mortale sull’autostrada A4, dopo aver circolato contromano per diversi chilometri. E dopo aver speronato un’auto, che nell’impatto poi prende fuoco causando la morte di un uomo, si allontana.

Il presunto responsabile del tragico incidente vicino alla rampa di Duino del raccordo autostradale RA13 in direzione Trieste è stato rintracciato poco dopo. Anche lui, nello schianto fatale, si è ferito. Raggiunto dai soccorsi inviati dalla centrale Sores – che ha mandato sul posto l’elisoccorso, due auto mediche e un’ambulanza -, gli sono state prestate le prime cure.

L’incidente ha causato code e rallentamenti, anche per la presenza di curiosi. Dopo la chiusura di alcuni tratti autostradali, Autovie Venete ha lavorato per riaprirli. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco dei comandi di Trieste e Gorizia, il 118 e la polizia stradale di Gorizia.

Condividi l'articolo