Si presentano a casa per sostituire i contatori, in Friuli panico da truffa

Attenzione a chi si presenta alla porta.

Pensava fosse una truffa, ma in realtà era tutto regolare. Qualche giorno fa, dei tecnici di E-distribuzione, azienda del gruppo Enel, si sono presentati in una casa a Magnano in Riviera chiedendo al proprietario di aprirgli per sostituirgli il contatore dell’energia. 

Non avendo ricevuto alcuna comunicazione in merito dall’azienda, l’uomo non ha aperto. In realtà, la procedura è in atto già da qualche tempo, poiché in regione e provincia sono presenti ancora vecchi contatori non più regolari. 

La nuova strumentazione permetterà, dal 2020, di avere la fibra ottica in casa. Una comunicazione dell’azienda è comunque affissa sui pali della luce di via Marconi. Bisogna comunque prestare attenzione a chi si presenta, chiedendo anche il tesserino di riconoscimento e ricordando che i tecnici o altri operatori non sono autorizzati a proporre nuovi contratti porta a porta, facendo firmare carte ai titolari delle utenze.

(Visited 1.372 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook