A Gemona un giardino come occasione d’incontro

Un giardino come esperimento sociale dietro il duomo.

L’Università di arti applicate di Vienna ha scelto Gemona per realizzare un esperimento di partecipazione sociale all’aria aperta. La ricerca universitaria punta a ricreare una sorta di prototipo in cui studiare le relazioni tra il tessuto urbano e quello sociale.

Un lavoro che sarà anche oggetto della tesi del master in social design portata avanti da Asia Valencic e Lukas Weithas. Il Comune ha accolto benevolmente l’iniziativa e ha destinato all’Ateneo austriaco, sotto il controllo delle due corsiste del master, un appezzamento di terreno dietro il Duomo, accanto a via dei Conti. Qui sarà realizzato una specie di giardino sociale, dove saranno piantate erbe officinali e aromatiche, tipiche del territorio.

Il senso del progetto è poi coinvolgere i residenti nella cura e nella crescita di questo giardino. E per questo le stesse corsiste hanno lanciato un appello a tutti i cittadini, affinchè possano condividere l’iniziativa. Il giardino dovrebbe essere inaugurato la prossima primavera, ma sono già iniziati i lavori preparatori del terreno. L’idea di quest’esperimento sociale è piaciuta anche all’amministrazione comunale. Il terreno dietro il Duomo, infatti, concesso in comodato d’uso gratuito alle due studenti, è di proprietà dell’ente. Che ha visto come un’opportunità di coinvolgimento per i residenti l’obiettivo dello studio, che diventerà la tesi del prossimo master.

(Visited 3 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "A Gemona un giardino come occasione d’incontro"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*