Velobox sradicato a Moimacco, il commento del sindaco Basaldella: “Danno contenuto”

Il commento del sindaco Basaldella dopo lo sradicamento del velobox.

Un altro velobox preso di mira e questa volta in particolare in via Roma a Moimacco. I “bidoncini” arancioni sembrano essere diventati le prende più ambite da parte dei teppisti, che non disdegnano di sradicarli o imbrattarli.

“Il danno risulta essere contenuto – spiega il sindaco Enrico Basaldella – e credo che questo fatto sia la testimonianza più tangibile di quanto questi dispositivi stiano raggiungendo il loro scopo, ovvero quello di mantenere gli automobilisti vigili sulla loro condotta”.

Il velobox che fa paura, l’attacco insensato ad una civiltà che manca

“Abbiamo già provveduto a contattare la ditta specializzata nella riparazione dei questi dispositivi al fine di provvedere al ripristino della piazza di appoggio del velobox”.

“Questo gesto – conclude il sindaco – non ci distoglierà dall’importanza che noi come amministrazione riponiamo in apparecchiature come i velobox, che, secondo i dati a nostra disposizione, hanno già fatto diminuire la velocità media degli automobilisti nelle vie del centro. Il nostro obiettivo, infatti, non è fare multe, bensì garantire una maggiore sicurezza per gli utenti della strada e per i cittadini. Spero vivamente, inoltre, che l’apertura della rotonda a confine con Cividale sopisca l’effetto di deviare il flusso veicolare dal centro di Moimacco alla statale 54″.

(Visited 245 times, 1 visits today)

About the Author