La Casa del Prosciutto di San Daniele diventa un marchio di interesse nazionale

Il riconoscimento per la Casa del Prosciutto di San Daniele.

Ha resistito alle due guerre mondiali del secolo scorso, al terremoto del Friuli del 1976 e alle grandi crisi che hanno segnato gli ultimi anni, compresa la pandemia. Dopo aver compiuto 115 anni, la Casa del prosciutto di San Daniele, gestita da cinque generazioni della famiglia Alberti, ottiene un altro importante riconoscimento. Quello di Marchio storico di interesse nazionale, conferitole direttamente dal Ministero per lo sviluppo economico.

Un bel risultato per quest’eccellenza di San Daniele che affonda le radici nel 1875 e che dal 2013 è passata nelle mani di Carlo Alberti che gestisce l’attività insieme a tutta la famiglia. Ad oggi “La Casa del Prosciutto” è l’unica azienda che si trova nel centro storico di San Daniele. Oltre a produrre il prosciutto di San Daniele, ha mantenuto la vendita diretta e l’osteria, dove si possono gustare anche specialità tipiche friulane.

Condividi l'articolo