Non vuole pagare la spesa, colpisce il vigilante del supermercato a Udine

In carcere dopo la tentata rapina nel negozio a Udine.

Ha provato a non pagare la spesa nel supermercato di Udine e, una volta scoperto, ha reagito con violenza. Protagonista della vicenda un giovane, domiciliato in città. Nel pomeriggio di domenica scorsa, alle 17.30, una Volante della Questura di Udine è intervenuta nel supermercato Panorama in viale Venezia su richiesta di un addetto alla vigilanza dell’esercizio commerciale.

Questi, poco prima, si era accorto che un uomo aveva spinto il carrello con alcuni generi alimentari oltre le casse e stava guadagnando l’uscita senza pagare. Fermato dall’addetto, l’uomo, davanti a testimoni, dava in escandescenze e colpiva con diversi pugni, anche al volto, il primo, facendolo cadere a terra; non pago s’impossessava anche del suo smartphone, che scagliava lontano per impedirgli di riprendere quanto stava accadendo, per poi tentare di allontanarsi.

Al sopraggiungere della Volante l’uomo è stato fermato e condotto in Questura, mentre il richiedente è ricorso alle cure dei sanitari, con a referto 15 giorni di prognosi.

Il ladro, cittadino italiano 28enne domiciliato in città, è stato quindi tratto in arresto per la tentata rapina e portato in carcere a Udine a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

(Visited 2.137 times, 1 visits today)

Note sull'autore