Vaccino e foto del nascituro, in ospedale a Udine il Vax day per le future mamme

Il Vax day per le future mamme a Udine.

Una seduta speciale di vaccinazione covid-19 per le donne in gravidanza. È quella organizzata all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine per sabato 27 novembre dalle 14.30 alle 16.30.

La seduta si terrà presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine
La giornata dedicata alle future mamme prevede, oltre alle normali figure professionali presenti nel percorso di vaccinazione, la presenza anche di specialisti ginecologi e ostetriche che saranno a disposizione per qualsiasi informazione e chiarimento in merito.

A chi la vuole anche una foto del feto.

Le pazienti che accederanno alla vaccinazione con il siero Pfizer al piano terra del Padiglione 1, area prelievi, potranno inoltre se lo desiderano avere una fotografia del feto acquisita con ecografo.

Per la prenotazione è possibile contattare il proprio centro di riferimento (ostetricia di Tolmezzo, San Daniele, Latisana) oppure direttamente il numero 0432 552635 dalle ore 8.00 alle ore 20.00 dal lunedì al venerdì.

Le rassicurazioni.

Secondo la circolare del ministero della salute, Il vaccino anti-covid è raccomandato in gravidanza nel secondo e terzo trimestre, anche durante l’allattamento.

Le società scientifiche di riferimento supportano le raccomandazioni del Ministero della salute e delle indicazioni internazionali. Raccomandazioni riprese anche dai direttori delle strutture di Ostetricia e Ginecologia dell’Asufc, Lorenza Driul, Simona Melazzini e Michele Vanin. “Si tratta di un vaccino che contiene mRNA, non il virus e quindi non ci sono motivi che controindichino il suo utilizzo. In considerazione delle crescenti evidenze sulla sicurezza della vaccinazione in gravidanza sia nei confronti del feto che della madre, della maggiore morbosità associata alla variante delta e all’abbassamento dell’età media dell’infezione in Italia noi raccomandiamo la vaccinazione a tutte le donne in gravidanza.

“Nella giornata in questione – continuano i direttori- saremo disponibili insieme alle ostetriche ad illustrare nel modo più chiaro possibile il rapporto tra rischi e benefici per poter permettere a ogni donna di prendere in serenità la decisione di sottoporsi alla vaccinazione. Ricordiamo con fermezza a tutte le donne in gravidanza e che allattano di continuare ad osservare scrupolosamente comunque e sempre tutte le note misure comportamentali che abbiamo imparato bene a conoscere: igiene delle mani, mascherina, rispetto della distanza fisica di sicurezza e ambienti ventilati”.

(Visited 1.012 times, 8 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore