Massi e alberi caduti, i danni del maltempo in Friuli Venezia Giulia

Il maltempo in Friuli Venezia Giulia.

Il maltempo che ha interessato la zona di Udine e il Cividalese (oltre alla zona collinare) fino alle 23 di ieri, a richiesta di intervento anche a oggi dei volontari delle Squadre Comunali di Protezione Civile nei comuni di Taipana, Nimis, San Pietro al Natisone, Stregna e San Leonardo.

A Taipana i volontari di Protezione Civile sono intervenuti lungo la viabilità per la rimozione di alberi e rami caduti lungo la strada. In alcuni casi è stato necessario il loro intervento anche per la rimozione dalla carreggiata di massi. Nessun evento, a ogni modo, ha causato feriti.

Caduta alberi anche a San Pietro al Natisone e nel comune di Stregna dove sono parimenti intervenuti i volontari delle Squadre Comunali di Protezione Civile, e a San Leonardo (Valli del Natisone) dove è stato dalla strada un masso del peso indicativo di un quintale. Si segnalano infine interventi anche nel comune di Nimis sempre per rami e alberi.

La tempestività degli interventi dei volontari ha permesso il ripristino dei luoghi e la messa in sicurezza di spazi importanti soprattutto, in questi casi, della comunità che vive nella prima fascia montana della nostra regione

Condividi l'articolo