Da Udine a Lignano altri 6 tesori messi sotto la tutela dal Ministero della cultura

Altri sei edifici del Fvg posti sotto tutela dalla commissione.

Sedi di importanti istituzioni pubbliche, caserme storiche, piccole chiese parrocchiali. Sono i nuovi beni tutelati dal Ministero della cultura in Friuli Venezia Giulia che nell’ultima seduta ha deciso di “prendersi cura” di nuovi sei luoghi della regione.

I beni sono tutela. 

Dall’imponente palazzo sede della Banca d’Italia sulle rive di Trieste alla chiesetta di San Domenico, cuore non solo spirituale del quartiere omonimo di Udine, la commissione ha dichiarato l’interesse culturale anche per il palazzo del Consiglio Regionale di Trieste, noto anche come ex Casa del Balilla, della chiesa di San Michele Arcangelo di Segnacco di Tarcento, della caserma Stella di Lignano Sabbiadoro e di Casa Lenassi-Michieli, ovvero il Comando della stazione dei carabinieri, di Cervignano del Friuli.

Dalle chiese al monumento al Duca d’Aosta altri 7 nuovi tesori tutelati dal Ministero

La commissione, riunitasi il 28 aprile scorso, era composta da Roberto Cassanelli, direttore del segretariato regionale in qualità di presidente della commissione, Simonetta Bonomi, soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio, Andreina Contessa, direttore della direzione regionale musei, Luca Caburlotto, soprintendente archivistico.

(Visited 790 times, 1 visits today)

Note sull'autore