La 24 ore di Buttrio va in archivio con più di mille partecipanti

Un weekend all’insegna del sole e del caldo per la manifestazione benefica, che ha raccolto fondi per l’ospedale di Tolmezzo.

Va in archivio la 14^ edizione della 24 ore di Buttrio, svoltasi in un fine settimana dal meteo caldo e soleggiato. Oltre mille, complessivamente, i podisti che hanno preso parte alla manifestazione – organizzata dall’Ana Buttrio – nelle varie gare in programma, precisamente 672 alla staffetta 24×1 ora (suddivisi in 28 squadre), 318 alla 6×1 ora (53 squadre), 24 alla 6 ore individuale, 18 alla 12 ore e 13 ultramaratoneti che hanno corso o camminato per tutte le 24 ore.

Di seguito tutti i vincitori dell’edizione 2019. Squadre 24×1 ora: G.S.D.S. Gioielleria Osso (320 km e 246 m); squadre 6×1 ora: Maratona città del vino (89 km e 455 m); miglior prestazione individuale (24×1 ora e 6×1 ora): Peter Gitau (16 km e 237 m) ed Eleonora Petroni (14 km e 157 m); 6 ore: Ivan Cudin (74 km e 269m) e Serena Natoli (63 km e 404 m); 12 ore: Massimo Scrofani (114 km e 576m) ed Elena Fabiani (104 km e 963 m); 24 ore: Maurizio Marzoli (182 km e 666 m) ed Elisa Cassan (153 km e 854m).

Il weekend buttriese però non è stato solo di corsa, avendo ospitato anche numerose altre iniziative quali la passeggiata per le scuole, la 24 ore di bocce, il torneo di softball amatoriale, la 6 ore di burraco e il “Trofeo del Cuore” di tiro a segno. Un bel mix che ha portato a una numerosa partecipazione all’ombra del “Tor di Buri” e che, soprattutto, è riuscito anche questa volta nella propria finalità benefica. I fondi raccolti nel corso della due giorni, infatti, saranno un prezioso contributo per donare all’ospedale di Tolmezzo un moderno sistema ecografico portatile, dispositivo in grado di effettuare diagnosi ecografiche in modo rapido e di essere utilizzato anche a domicilio per pazienti con particolari problemi di mobilità.

(Visited 203 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook