Schermo a LED: i vantaggi della tecnologia

Gli schermi LED sono dei device che riproducono l’immagine utilizzando solo l’emissione luminosa diretta e si differenziano dai suoi predecessori soprattutto per le prestazioni superiori sotto diversi aspetti, la qualità dell’immagine e le dimensioni ridotte rispetto ad altri supporti video. Tuttavia, i vantaggi di questa tecnologia possono non essere sempre evidenti anche per gli addetti al settore.

Caratteristiche dello schermo a LED

Lo schermo LED permette un’eccellente riproduzione delle palette di colori, superiori sia per quantità di sfumatura che per velocità di rinfresco rispetto ad altre tecnologie. L’elevata luminosità, che può essere regolata fino a oltre i 10.000 NIT per esterno e oltre i 1000 NIT per interno assicura sempre un’ottima visibilità in ogni condizione e consente anche di ottenere un contrasto elevato. I modelli Macropix schermi a led esterni, ad esempio, assicurano una riproduzione ottimale dell’immagine anche in situazioni di luce diretta o elevata luminosità.

Rispetto a schermi LCD, proiettori o altre tipologie di strumenti per la riproduzione d’immagini e video, lo schermo LED ha una lunga durata. Infatti, si stima che possa raggiungere circa 100.000 ore di vita, il che vuol dire, in pratica, che se lo schermo viene tenuto accesso ogni giorno per 24 ore, questo supporto può restare in funzione per 11 anni.

Solitamente, infatti, chi acquista schermi LED di elevata qualità e che integrano le ultime tecnologie del settore, tenderà a sostituirli principalmente per obsolescenza tecnologica e non per problemi di malfunzionamento.

Vantaggi degli schermi LED: ecco i più importanti

Una delle prime caratteristiche che saltano subito all’occhio quando si tratta di schermi LED è lo spessore ridotto, che, quindi, rende questi strumenti pratici da installare.

Inoltre, gli schermi LED possono essere installati all’esterno e, quindi, possono essere utilizzati in diversi ambienti e sopportano ogni condizione meteorologica. Ad esempio, i modelli più recenti di schermi a led esternisono progettati per resistere all’acqua e alle intemperie e hanno uno schermo che assicura grande visibilità anche sotto la luce solare diretta. Si tratta, in pratica, di schermi LED molto resistenti, che non necessitano di ulteriori protezioni.

Lo schermo LED assicura anche molta flessibilità ed è una soluzione estremamente versatile perché può essere scelto in diverse forme e dimensioni, le quali consentono di utilizzare il supporto per soddisfare esigenze specifiche. Inoltre, lo schermo LED può avere differenti configurazioni, quali il classico formato TV, il totem o il banner, solo per citarne alcune. Sebbene la risoluzione possa essere scarsa in caso di dimensioni limitate, attualmente con gli intarsi tra i pixel di dimensioni inferiori a 2 mm viene assicurata sempre un’eccellente qualità.

Una delle peculiarità dei maxischermi a LED è l’utilizzo di giunzioni che sono praticamente invisibili e, quindi, il risultato è una superficie liscia e omogenea dove non ci sono righe e l’unica striscia è quella presente sui margini esterni. Questa particolare tipologia di giunzione consente anche di assemblare gli schermi LED in modo semplice e veloce e, infatti, questo supporto viene utilizzato spesso per installazioni itineranti, eventi e manifestazioni.

Condividi l'articolo