Si aggira per la spiaggia di Grado in modo sospetto, gli trovano la droga: nei guai

Il giovane sorpreso con la droga a Grado.

Si aggirava per la spiaggia, assieme ad altre due persone, in modo ambiguo. E dopo un controllo è finito nei guai. È accaduto nel pomeriggio del 15 agosto, a Grado, dove i carabinieri della locale stazione, durante apposito servizio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione di reati predatori commessi in danno dei turisti che affollano le spiagge, hanno controllato tre giovani che si aggiravano tra gli ombrelloni con fare sospetto.

Sottoposto a perquisizione sul posto, uno di loro è stato trovato in possesso di un tirapugni e di una pistola Glock priva di tappo rosso, risultata essere la perfetta riproduzione di quella originale, occultati all’interno dello zaino. Il giovane, mentre veniva accompagnato in caserma ha tentato anche di disfarsi di nove dosi di marijuana già confezionate e pronte per essere cedute a terzi. La droga è stata immediatamente recuperata e controlli più approfonditi hanno consentito di rinvenire nella sua disponibilità anche la somma di 100 euro in contanti, suddivisi in banconote di piccolo taglio e ulteriori 210 dollari americani, che da ulteriori accertamenti sono risultati essere stati asportati nel pomeriggio precedente in spiaggia ad un bagnante.

Il giovane, denunciato in stato d’arresto per la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, porto abusivo di armi e ricettazione, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di convalida da parte del Gip, che ieri ha convalidato l’arresto ed imposto all’indagato l’obbligo di dimora nel Comune di Gorizia e l’obbligo di firma giornaliero.

L’operazione si inserisce nel contesto dei controlli messi in campo dal Comando provinciale carabinieri di Gorizia nel fine settimana di Ferragosto. Per il monitoraggio del territorio, anche nell’ottica delle verifiche sul rispetto delle norme legate al Green Pass, sono state messe in campo da parte delle Compagnie carabinieri di Gorizia, Monfalcone e Gradisca di Isonzo 129 pattuglie, che hanno controllato 670 persone e 139 esercizi commerciali.

(Visited 1.049 times, 1 visits today)

Note sull'autore