Nicholas muore a 23 anni nello schianto a Pagnacco, la Procura apre un fascicolo

L’autopsia sul corpo di Nicholas Giordano, morto a Pagnacco.

A due giorni di distanza, il dolore di Majano è ancora grande. C’è molta incredulità tra i paesani nel pensare che Nicholas Giordano non c’è più. Il giovane è deceduto mercoledì pomeriggio all’ospedale di Udine, nel giorno in cui avrebbe dovuto festeggiare il suo 23esimo compleanno.

Un destino crudele ha voluto che Nicholas se ne andasse di ritorno dalla sua festa, dopo una serata spensierata a Lignano assieme ai suoi amici. Al volante c’era proprio uno di loro, rimasto seriamente ferito nello schianto contro un’altra vettura, condotta da una donna di Treppo Grande e anche lei in condizioni serie, sebbene non in pericolo di vita.

E ora, la Procura della Repubblica di Udine ha aperto un fascicolo per l’incidente costato la vita a Nicholas. Lo ha deciso il sostituto procuratore Lucia Terzariol, che vuole così fare luce sulla vicenda. Disposta anche l’autopsia sul corpo del giovane, i funerali del quale non sono stati ancora fissati.

Condividi l'articolo