Lorenzo muore a 18 anni durante lo stage in azienda, c’è un secondo indagato

Il secondo indagato per la morte di Lorenzo Parelli.

C’è un secondo indagato per la tragica morte di Lorenzo Parelli, il ragazzo di Castions di Strada deceduto a soli 18 anni per un infortunio durante un’esperienza di alternanza scuola-lavoro a Lauzacco.

Dopo l’iscrizione nel registro degli indagati, per il reato di omicidio colposo, di Pietro Schneider, rappresentante legale della Burimec dove Lorenzo stava appunto facendo tirocinio, ne è arrivata una seconda, sempre appartenente all’ambiente aziendale, sempre come atto dovuto. Lo ha stabilito la Procura di Udine, che indaga sul caso. È stata fissata per venerdì, intanto, l’autopsia sul corpo del 18enne.

Lorenzo era all’ultimo giorno di stage quando si è verificato il tragico infortunio fatale. La sua scomparsa ha suscitato profondo cordoglio in Friuli, e non soltanto, con la comunità di Castions che in pochi giorni si è vista privata di due giovani a causa di incidenti.

Condividi l'articolo